Avenue Capital entra in Europa Investimenti

12/20/2015

Il Sole 24 ORE

Distressed. Il gigante Usa dedicherà 150 milioni all’Italia.

Accordo fra Europa Investimenti, investitore professionale indipendente attivo nel mercato italiano degli asset distressed, e Avenue Capital Group, società di investimento globale specializzata in asset alternativi. L’obiettivo sarà stringere partnership nel mercato italiano dei distressed asset.

Unitamente all’accordo di collaborazione, Avenue  Capital Group, gruppo americano guidato da Richard Furst, ha sottoscritto un aumento di capitale di Europa Investimenti e supporterà un programma di co-investimento per un ammontare di 150 milioni di euro dedicato a opportunità di medio – grande dimensione nel mercato italiano dei distressed asset.

In seguito all’accordo Avenue Capital, che gestisce un patrimonio di circa 13,2 miliardi di euro in nome di investitori istituzionali sofisticati, riceverà una quota di minoranza in Europa Investimenti, i cui azionisti di controllo sono l’attuale management composto da Stefano Vegni, presidente e amministratore delegato, stefano Bennati, Ennio Vitullo, Roberto Tuzzami e Tommaso Micaglio insieme alla società Next facente capo ad Andrea Manganelli.

L’esperienza e track record nel mercato italiano di Europa Investimenti (che ha completato 42 deal nel mercato distressed e 10 acquisizioni attraverso Cose Belle d’Italia, interamente controllata da Europa Investimenti) e la posizione di investitore a livello globale di Avenue Capital nel mercato distressed sono i pilastri di questa nuova partnership.

Con l’ingresso di Avenue Capital cambierà la corporate governance della società: il Cda di Europa Investimenti si allargherà a 15 membri dagli attuali 11 con l’ingresso di 3 rappresentanti di Avenue Capital che saranno Richard Philip Furst (chief investment officer), Raul Ramirez (portfolio manager) e Stephen Michael Atkins (senior vice president).

Nel 2015, Europa Investimenti ha generato un fatturato consolidato di circa 14,4 milioni, con un margine operativo lordo di circa 7,5 milioni e oltre 4 milioni di utile netto.

Ora, Europa Investimenti, dopo l’ingresso di Avenue, pensa sempre di più alla quotazione in borsa anche se niente è stato al momento deciso: nei prossimi anni Europa Investimenti proseguirà sulla strada presa nel 2007 grazie alle possibilità di effettuare operazioni dalle dimensioni maggiori con la partecipazione di Avenue capital. Europa Investimenti nell’operazione è stata assistita da Caretti & Associati e dallo Studio Legale Associato Borlone Papi Rossi. Avenue Capital Group è stata assistita da Deloitte Financial Advisory e dallo Studio Legale Pedersoli e Associati.